Xylella, Amati: “Ciampolillo usa immunità per diffondere un’epidemia. Intervenga il Presidente del Senato”

“Il senatore Ciampolillo usa impropriamente le prerogative parlamentari, esponendo la Piana degli ulivi monumentali alla diffusione di un’epidemia vegetale: auspico l’intervento del Presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati per censurare questa ridicola e dannosa condotta”.
Lo dichiara il Presidente della Commissione regionale bilancio Fabiano Amati, con riferimento alla fallita esecuzione dell’ordine di abbattere l’Ulivo sito in agro di Cisternino affetto da xylella fastidiosa.
“Era facile prevedere che il comodato gratuito dell’area su cui insiste l’albero d’Ulivo di Cisternino sarebbe stato utilizzato per sostenere, in modo giuridicamente ridicolo, l’inviolabilità del domicilio ai sensi dell’art. 68 comma 2 della Costituzione.
Per beceri scopi politici, contro le prove fornite dalla scienza ed esponendo a rischio distruzione il più ampio parco di ulivi monumentali al mondo, siamo costretti ad assistere a questa commedia dell’orrore. Ma cosa ha fatto il popolo pugliese per meritarsi questo genere di rappresentanti politici? Confido nel Presidente Casellati, nel Presidente del Consiglio e nei ministri competenti, ognuno per le proprie competenze, a condannare l’avvenimento e supportare le forze di polizia e i tecnici Arif per lo svolgimento del compito imposto dalle norme vigenti”.
Close