Potenziamento impianti di depurazione: Giunta approva protocollo d’intesa tra Regione, Ato e Aqp

acqua200

La Giunta regionale ha preso atto che attraverso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra Regione Puglia, Autorità d’Ambito Territoriale Ottimale (Ato Puglia) e Acquedotto Pugliese sono stati complessivamente selezionati e ritenuti ammissibili a finanziamento 35 interventi in altrettanti comuni pugliesi per il potenziamento degli impianti di depurazione e sulle reti di fognatura. Ne dà notizia l’assessore regionale alle Opere pubbliche Fabiano Amati. Il documento ha lo scopo di attuare l'”azione 2.1.1″ che prevede l’adeguamento del grado di copertura e del livello qualitativo del Servizio idrico integrato per gli agglomerati regionali in attuazione del Piano di Tutela delle Acque, ai fini del raggiungimento dei target previsti per tutelare e migliorare la qualità dell’ambiente in relazione al S.I.I.
Gli impianti selezionati e ritenuti ammissibili a finanziamento si trovano nei comuni di Lecce, Fasano Forcatelle, Altamura, Bitonto, Foggia, Monopoli, Francavilla Fontana, Grottaglie Monteiasi, Brindisi Fiume Grande, San Giorgio Ionico-Carosino, Trinitapoli, Bari, Foggia, Andria, San Pietro Vernotico, San Donaci, Sannicandro Garganico, Lucera, Mesagne, Gallipoli, San Marco in Lamis, Celenza Valfortore, Oria, San Pancrazio Salentino, Troia, Maglie (Cutrofiano), Locorotondo, Maglie (Castrignano dei Greci), Candela, Panni, Otranto (Conca Specchiulla).

Close