Tutela degli ulivi monumentali: “Le modifiche riguardano molto da vicino la nostra città”

“Il Consiglio regionale ha approvato oggi le modifiche alle legge di tutela degli ulivi monumentali, combinando esigenze di maggiore protezione degli ulivi con i diritti edificatori di tipo residenziale consolidatisi prima dell’entrata in vigore della stessa legge.”

Lo dichiara il Consigliere regionale Fabiano Amati, con riferimento alle modifiche alla legge sulla “Tutela e valorizzazione del paesaggio degli ulivi monumentali”.

 “Le modifiche approvate oggi riguardano molto da vicino la nostra città – ha continuato Amati – ed incrociano le necessità residenziali (zone B, C e con destinazioni miste alla residenza) con gli accorgimenti di tipo ambientale avanzate da molti enti locali, cooperative edilizie ed associazioni ambientaliste, allontanando ogni pericolo di delegittimazione dei diritti alla tutela degli ulivi e alla residenza.

Con le modifiche approvate si potenzia la tutela degli ulivi e si evita la loro distruzione, imponendo con le garanzie più opportune l’espianto ed il reimpianto, soprattutto per gli alberi attualmente impiantati in aree periurbane: quelli cioè più esposti al degrado ed alla distruzione.
Sono contento, ovviamente, che queste modifiche siano state approvate, ora non resta che mettersi al lavoro, sperando che ci possano essere le risorse per costruire le residenze e così facendo tutelando lo straordinario patrimonio ambientale.”

Close