“L’Assessorato alla Sanità risponda alla famiglia Delliturri”

Istituto Gaslini di Genova

Istituto Gaslini di Genova“Ho chiesto un chiarimento urgente sulla vicenda riportata oggi dagli organi di stampa, relativa a Roberto Delliturri, un ragazzo di Mola di Bari affetto dalla sindrome di “Arnold Chiari” i cui genitori hanno denunciato l’inerzia della Regione nel procedere all’autorizzazione al ricovero presso la struttura ospedaliera “Gaslini” di Genova”.

“Secondo quanto denunciato dai coniugi Delliturri – ha spiegato Amati – il proprio figlio Roberto è attualmente ricoverato presso il reparto di pneumologia dell’ospedale “Miulli” di Acquaviva delle fonti (BA) ma aspetta l’autorizzazione da parte della Regione per poter procedere al suo trasferimento al “Gaslini” di Genova.

Poiché la famiglia Delliturri ‘denuncia’ l’inerzia della Regione nell’autorizzare il ricovero del proprio figlio, ho inviato questa mattina una lettera al Presidente del Consiglio regionale della Puglia Onofrio Introna e al Presidente della Commissione consiliare Sanità Leonardo Marino, chiedendo di interpellare l’Assessorato alla Sanità affinché chiarisca ad horas la questione.
Pur non sfuggendomi, infatti, la complessità dei procedimenti amministrativi in questa materia e la possibilità che i resoconti di stampa siano privi di dati di fatto che giustifichino tale ritardo, ho chiesto di poter fare luce sulla vicenda affinché questa famiglia possa avere tutte le risposte che attende e merita, sentendosi supportata al meglio dalla istituzione regionale.
Aspetto dunque di essere informato con solerzia sulle iniziative che spero siano velocemente adottate dall’Assessorato competente, risolvendo il problema denunciato.”

Close