“A che punto è la TAC dell’ospedale di Fasano ?”

ospedale

ospedale“A che punto è lo stato del procedimento di installazione della TAC del Servizio di radiologia dell’Ospedale di Fasano, del quale non si hanno notizie nonostante precedenti richieste di informazioni?”
La domanda è stata rivolta questa mattina dal Consigliere regionale Fabiano Amati al direttore generale dell’Asl di Brindisi Paola Ciannamea, tramite una lettera di sollecito sull’argomento. La lettera segue un precedente sollecito di Amati all’indirizzo dell’assessore Gentile sullo stesso argomento, risalente al 7 ottobre scorso, in virtù della quale l’assessore aveva chiesto informazioni alla stessa direzione generale della ASL, con lettera del 15 ottobre.

“Ho sollecitato il Direttore dell’Asl di Brindisi affinché fornisca quanto prima informazioni sullo stato del procedimento di installazione della TAC a Fasano e comunichi se l’apparecchiatura è stata installata e debitamente collaudata.
Mi risulta, infatti, che l’attivazione non può avvenire poiché le operazioni di collaudo non sono state concluse.
Le ultime notizie di cronaca hanno generato in me un particolare stato di preoccupazione e allarmismo sull’esistenza di possibili azioni illecitamente ostative al completamento di svariati collaudi di grandi macchinari medici, ragione per cui tengo alla “pubblicizzazione” dello stato dei procedimenti, necessario al monitoraggio del rispetto rigoroso delle procedure.
Poichè, tra l’altro, parliamo di importanti macchinari diagnostici all’avanguardia, richiedo di poter avere urgentemente informazioni nell’assoluta certezza che il Direttore Ciannamea abbia già rimosso ogni ostacolo alla più utile conclusione del procedimento di collaudo della TAC, così da porterla consegnare a piena funzionalità quanto prima”

Close