Pd: presentata proposta sulla pubblicità delle sedute delle Commissioni

consiglio regionale pugliese

consiglio regionale pugliese“Di fronte all’impossibilità di ottenere un giusto e largo coinvolgimento da parte dei colleghi consiglieri regionali, chiedo l’impegno a sostenere la proposta di regolamento presentata dal PD sulla pubblicità delle sedute delle Commissioni permanenti durante la prossima seduta della VII commissione, già convocata per mercoledì prossimo”.

Così il consigliere regionale Fabiano Amati durante i lavori del Consiglio regionale, che ha rinviato all’esame della VII commissione consiliare l’emendamento alla modifica dell’articolo 23, comma 2, del regolamento dello statuto regionale.

L’emendamento presentato oggi da Amati, che riproduceva una proposta di modifica già incardinata in Commissione, da Amati mirava a stabilire che le sedute delle commissioni permanenti siano pubbliche tranne in specifici casi indicati dai ¾ dei consiglieri presenti, e che i resoconti dei lavori delle commissioni permanenti siano resi pubblici, in formato di sommario sul sito istituzionale.

“La modifica regolamentare presentata – ha spiegato – prevede che le sedute delle commissioni siano pubbliche, tenendo naturalmente in considerazione tutte le modalità organizzative che l’Ufficio di Presidenza successivamente riterrà utili, con riferimento alle condizioni strutturali dei locali e alla disponibilità delle apparecchiature tecnologiche.
Non appartengo certamente a quelle categorie che sostengono la pubblicità a tutti i costi, né un sostenitore del fatto che ogni conversazione politica debba essere trasmessa via web, tuttavia le commissioni sono un importante luogo di formazione dell’iter legislativo ed è giusto che la stampa, quindi i cittadini, possa assistere alle sedute e ricostruire fedelmente quanto accade, al di là dei singoli interessi politici”.

Close