Ex Ilva, Amati: “Non conosco fan dei tumori. È insopportabile l’uso della malattia per avere ragione, perché siamo tutti orfani di malati”

“Siccome siamo tutti orfani di malati di tumore, trovo insopportabile l’uso della malattia per imporre la propria ragione. È un atto di prepotenza, perché punta a incidere sull’emotività e sul dolore. Non conosco in Italia politici o persone con un minimo di senno che possano essere definiti fan dei tumori; conosco invece persone che ragionevolmente,…

Dettagli

Consiglio su ex Ilva, Amati: “Sei ore senza una conclusione. Spero in un decreto legge per tenere in funzione la fabbrica e attuare il Piano ambientale”

“Sei ore di Consiglio senza raggiungere una conclusione, con una votazione su un qualsiasi documento per far capire ai pugliesi chi pensa cosa sulle ore difficili di Taranto e dell’ex Ilva. Eppure avevamo preso così sul serio l’appuntamento, predisponendo una mozione breve e chiara per dire ciò che la Puglia si aspetta dal Governo nazionale”.…

Dettagli

Dai vaccini ai rifiuti, io diverso da Emiliano / Intervista di oggi su Corriere del Mezzogiorno

  Da Corriere del Mezzogiorno Puglia e Matera di domenica 17 novembre 2019 Intervista a Fabiano Amati – Amati, la sfida e le idee «Dai vaccini ai rifiuti io diverso da Emiliano» Amati lancia il suo programma «Primarie, ecco le soluzioni. Così allargherò la coalizione»   di Strippoli Francesco L’INTERVISTA Consigliere Amati, candidato alle primarie del centrosinistra, Arcelor…

Dettagli

Ecco la bella intervista di Vito Pertosa, imprenditore serio e solido, che su ILVA dice ciò che va detto, senza slogan acchiappa emozioni

Oggi pubblico la bella intervista di Vito Pertosa, imprenditore serio e solido, che su ILVA dice ciò che va detto, senza slogan acchiappa emozioni: Sulla protezione legale “È comprensibile che un manager che deve portare avanti un programma di ambientalizzazione e pensa di rispettare la legge non deve avere angosce”; La nazionalizzazione “è una prospettiva…

Dettagli

Prima pietra al Palazzetto di Fasano, Amati “Con questo cantiere celebriamo il metodo dell’innovazione che passa attraverso le soluzioni”

“Ci siamo: la città di Fasano avrà il suo Palazzetto dello sport e con la cerimonia della prima pietra abbiamo celebrato un metodo di lavoro che vorrei fosse esportato ovunque, quello dell’innovazione e del progresso che passano attraverso le soluzioni, perché se non hai soluzioni sei parte del problema”. Lo ha detto il Consigliere regionale…

Dettagli

Piano casa, Amati: “Gli edili in piazza per più lavoro e la sinistra champagne che vuole abolirlo”

“A proposito di idee. Gli edili in piazza a chiedere più lavoro e c’è chi propone di abolire il Piano casa o modificarlo. Stranezza da sinistra champagne, contro gli insegnamenti di Di Vittorio, da contrastare con dosi massicce di riformismo popolare. Spero, invece, che la legge sia approvata al più presto in Consiglio, col parere…

Dettagli

A Martina Franca, dibattito “60 minuti per il nostro Ospedale” con i Consiglieri Amati e Pentassuglia

“60 minuti per il nostro Ospedale”: questo il tema del dibattito pubblico, promosso dall’Associazione “Amore per Martina”, in programma per domani, venerdì 15 novembre, alle ore 18.30 nel Salone delle Riunioni della Parrocchia di Cristo Re, a Martina Franca. Interverranno i Consiglieri regionali Fabiano Amati e Donato Pentassuglia. L’appuntamento sarà moderato da Giovanni Fumarola. Ingresso libero.

Dettagli

Un “buono casa” a tutte le famiglie del quartiere Tamburi, questa l’idea vincente / editoriale su La Gazzetta del Mezzogiorno

  Gazzetta del Mezzogiorno di giovedì 14 novembre 2019, pagina 3 Ilva – Avanti l’idea del «buono casa» per salvare i cittadini del rione di Amati Fabiano FABIANO AMATI Avanti l’idea del «buono casa» per salvare i cittadini del rione Un «buono casa» a tutte le famiglie del quartiere Tamburi, per delocalizzare i cittadini più esposti ai rischi degli…

Dettagli

Ex Ilva, Amati: “Si può decidere la sorte di Taranto sui veti della Lezzi? Conte ascolti tutti i parlamentari e i consiglieri pugliesi”

“Ma è mai possibile che l’attuazione del Piano ambientale a Taranto e la politica industriale italiana si possano fondare sui veti di Barbara Lezzi? Sarebbe il caso che Conte ascoltasse tutti i parlamentari e i consiglieri regionali pugliesi, e non un gruppetto di persone arrivate in Parlamento a loro insaputa. È ora che si esca…

Dettagli