Nuova sede del consiglio regionale. Pronta graduatoria provvisoria delle imprese.

Definita ieri sera, da parte della commissione di valutazione delle offerte, la graduatoria provvisoria delle imprese partecipanti alla gara per l’aggiudicazione dei lavori di realizzazione della nuova sede del Consiglio regionale pugliese. Ne dà notizia l’assessore regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile Fabiano Amati. La graduatoria è stata formulata in base al ribasso proposto dalle aziende, alcune delle quali (in particolare le prime quattro della graduatoria) avendo superato la soglia di anomalia (stabilita al 37,2234%), dovranno presentare entro 15 giorni le giustificazioni relative all’anomalia dell’offerta. Il 25 ottobre prossimo la commissione tornerà a riunirsi per eseguire una verifica sulle giustificazioni presentate. Di seguito la graduatoria provvisoria:

1^ (12) ATI: Baldassini-Tognozzi-Pontello Costruzioni S.p.A. – Roma 47,150%2^ (9) ATI: DEBAR Costruzioni S.p.A. – Modugno – BA 41,745%3^ (17) Ing. CLAUDIO SALINI S.p.A. – Roma 40,335%4^ (4) CONSORZIO STABILE AEDARS S.c.a r.l. – Roma 38,615%5^ (18) RTI: SALVATORE MATARRESE S.p.A. – Bari 35,993%6^ (5) ATI: SI. GEN. CO. S.p.A. – Catania 33,901%7^ (15) RTI: COOPERATIVA DI COSTRUZIONI Soc. Coop – Modena 33,71%8^ (20) SACAIM S.p.A. – Marghera – Ve 33,062%9^ (8) ATI: CONSORZIO STABILE CONSTA Soc. Cons. p. A. – PD 32,311%10^ (2) C.M.B. – cooperativa muratori e braccianti di Carpi 31,838%11^ (3) Consorzio Stabile BUSI – Bologna 31,251%12^ (6) PROCOEDI CONSORZIO STABILE S.c.a r.l. – Santa Venerina – CT 29,726%13^ (11) IMPRESA S.p.A. – Roma 29,361%14^ (19) ATI: COSTRUZIONI GENERALI S.p.A. – Bari 29,19%15^ (1) Consorzio Cooperative Costruzioni – Bologna 29,177%16^ (10) ATI: TECNIS S.p.A. – Tremestieri Etneo – CT 28,037%17^ (7) ATI: DE SANCTIS Costruzioni S.p.A. – Roma 27,547%18^ (16) SOCIETA’ ITALIANA PER CONDOTTE D’ACQUA S.p.A. – Roma 17,300%19^ (13) ATI: TODINI S.p.A. – Roma 12,115%20^ (14) TOTO S.p.A. – Chieti 4,638%

“Stiamo procedendo dunque secondo la tabella di marcia stabilita – ha dichiarato l’assessore Amati – non trascurando alcun dettaglio, né l’ assoluta trasparenza che la circostanza merita. Le prime quattro imprese che hanno superato la soglia di anomalia saranno sottoposte ad una verifica, così come la legge impone”.Tutti i verbali sono pubblicati sul sito internet:

http://www.regione.puglia.it/index.php?at_id=10&te_id=52&page=documenti&opz=getdoc&id=286

Gio, 07 Ottobre 2010 @ 12:48 

Close