Licenziata in V Commissione la pdl su “Regolamento edilizio”

regolamento-edilizio
regolamento-edilizio

«Una norma transitoria che salvaguardi l’attività edilizia nelle more dell’adeguamento e una norma di chiarimento sull’invarianza delle previsioni dimensionali degli strumenti urbanistici vigenti. Arriverà così al Consiglio regionale della prossima settimana la proposta di legge sul regolamento edilizio tipo, in grado di eliminare tutte le preoccupazioni avanzate nei giorni scorsi dai comuni e da numerosi cittadini».

Lo dichiara il Presidente della Commissione bilancio Fabiano Amati, firmatario – assieme ai consiglieri Michele Mazzarano, Donato Pentassuglia e Giuseppe Longo della proposta di legge sul recepimento del regolamento edilizio tipo. 

«In vista dei lavori in aula reputo importante il confronto che l’assessore all’urbanistica Curcuruto ha già promosso per il prossimo 2 maggio con i Comuni e con tutti i portatori d’interessi. Da quel confronto ci aspettiamo ulteriori miglioramenti – se necessari – funzionali ad introdurre in ogni comune pugliese il regolamento edilizio tipo, senza però entrare in contrasto con le abilitazioni edificatorie previste dagli strumenti urbanistici comunali vigenti. In questo senso segnalo l’importanza delle modifiche proposte nella seduta odierna, da tutti i firmatari e dal collega Enzo Colonna, resesi necessarie a seguito dell’adozione della delibera di recepimento della Giunta regionale, che in ogni caso ci ha consentito – e meritoriamente – di rispettare il termine del 16 aprile previsto dall’intesa Stato-Regioni».

Clicca qui per la PROPOSTA DI LEGGE così come emendata

 

Close