Lesina Marina: Amati scrive a Gabrieli, responsabile della Protezione Civile.

L’assessore regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile Fabiano Amati ha chiesto al Capo Dipartimento della Protezione civile Franco Gabrielli l’adozione di adeguati provvedimenti emergenziali per far fronte alla grave situazione di dissesto idrogeologico in cui versa l’area abitata di Lesina Marina (FG). La richiesta è stata rivolta questa mattina attraverso l’invio di una lettera in cui Amati sollecita interventi immediati alla luce dello stato di pericolo causato dall’apertura di alcune voragini riconducibili a progressivi crolli di coperture sabbiose e successivi sprofondamenti, verificatisi per la particolare geologia del sito. L’assessore Amati invita inoltre il Dipartimento nazionale ad intervenire in tempi brevi anche perché sta per scadere il termine di validità del vigente provvedimento emergenziale, stabilito con diverse ordinanze emesse negli anni scorsi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

TESTO DELLA LETTERA:

 

OGGETTO: Stato d’emergenza abitato di Lesina Marina (FG).

 

Pregiatissimo, Le scrivo con riferimento alla grave situazione di dissesto idrogeologico verificatosi nell’area abitata di Marina di Lesina, oggetto di Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3750 del 30.03.2009 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 82 del 08.04.2009 e successiva modifica con OPCM n. 3774 del 28.05.2009 pubblicato sulla G.U. n. 133 del 11.06.2009 e prorogata con D.P.C.M. del 18.12.2009 pubblicato su G.U. n. 2 del 04.01.2010.

Come Lei sa la relazione finale del Prof. Versace, membro esperto della Commissione Grandi Rischi del Dipartimento della Protezione Civile, ha concluso in termini di viva preoccupazione, anche considerando il perpetuarsi della situazione di dissesto in oggetto, reso evidente dall’apertura di nuove voragini verificatisi a seguito di eventi metereologici registrati nello scorso mese di ottobre.

Alla luce di quanto detto Le chiedo di farsi promotore dell’adozione di adeguati provvedimenti emergenziali, che a mio parere risultano necessari con riferimento alla situazione così come descritta ed al prossimo spirare dei termini previsti dalle ordinanze citate.

Con il mio saluto.

Close