Incendio alla Fiera del Levante. Amati: “Nessun rischio per la salute”

{youtube}Jwrv1PyoWMQ{/youtube} In fiamme il nuovo padiglione in costruzione. Al lavoro diverse squadre dei vigili del fuoco. L’assessore Amati: “Non ci sono pericoli per la salute”.

Un incendio di ampie dimensioni è divampato nella mattinata all’interno della Fiera del Levante di Bari. In fiamme il nuovo padiglione in costruzione, al centro della Campionaria Barese, dalla quale si è sprigionata una nuvola di fumo nero di vaste dimensioni che si temeva fosse tossica. Sul posto numerose unità dei vigili del fuoco stanno ultimando le operazioni per domare l’incendio, che secondo quanto si è appreso, sarebbe scoppiato sul tetto del nuovo padiglione. Ad andare a fuoco, forse, del materiale in polistirolo. Sul posto anche una unità batteriologica dei vigili del fuoco, la polizia che sta già cercando di verificare le cause dell’incendio, numerose ambulanze.

L’assessore alla Protezione Civile, Fabiano Amati, che è intervenuto sul luogo del rogo, ha rassicurato la popolazione: “Non esiste alcun pericolo derivante dalla presunta nube tossica. Abbiamo compiuto con l’Arpa – agenzia regionale protezione ambiente – sei prelievi immediati di aria e abbiamo monitorato le centraline già esistenti a Bari. Solo un lieve aumento di monossido di carbonio è stato registrato, del tutto normale con incendi di queste dimensioni. Non sono stati tuttavia rilevati inquinanti di altro genere in quantità significative e dannose per l’uomo”. Amati ha aggiunto che “grazie al lavoro dei vigili del fuoco l’incendio è sotto controllo. Sul posto sono intervenuti anche i dirigenti della Protezione civile regionale”.

INCENDIO FIERA LEVATE BARI:ASSESSORE,NESSUN PERICOLO DA NUBE
CRO S44 S0B QBXB INCENDIO FIERA LEVATE BARI:ASSESSORE,NESSUN PERICOLO DA NUBE (V:’DOMATO INCENDIO…’ DELLE 14 CIRCA) (ANSA) – BARI, 16 MAG – L’assessore alla Protezione Civile della Regione Puglia, Fabiano Amati, che è intervenuto questa mattina sul posto dell’incendio presso la Fiera del Levante di Bari, assicura che «non esiste alcun pericolo derivante dalla presunta nube tossica» sprigionatasi dall’incendio. «Abbiamo compiuto con l’Arpa (agenzia regionale protezione ambiente) – afferma in una nota – sei prelievi immediati di aria e abbiamo monitorato le centraline già esistenti a Bari. Solo un lieve aumento di monossido di carbonio è stato registrato, del tutto normale con incendi di queste dimensioni». «Non sono stati tuttavia rilevati inquinanti di altro genere – aggiunge – in quantità significative e dannose per l’uomo». Amati ha aggiunto che «grazie al lavoro dei vigili del fuoco l’incendio è stato messo sotto controllo». Sul posto sono intervenuti anche i dirigenti della Protezione civile regionale.(ANSA). LF 16-MAG-10 16:04 NNN

Close