Incendi. Prelevate acque dal Locone per spegnere nuove fiamme a Bitonto.

A causa delle elevate temperature registrate nel corso della scorsa notte e della prima mattinata di oggi, alcuni focolai si sono nuovamente accesi in località Bosco Rogadeo, nel comune di Bitonto (Bari), dove un incendio divampato ieri pomeriggio, che ha visto impegnati uomini Aib regionali, Carabinieri, Polizia di stato, Corpo forestale dello stato, Servizio foreste, volontari e Vigili del fuoco, ha bruciato 40 ettari di bosco. Lo comunica l’ assessore regionale alla Protezione civile Fabiano Amati spiegando che, nonostante la zona sia stata presidiata per tutta la notte da numerose squadre del Servizio foreste, le fiamme hanno ripreso vita perché la zona è molto impervia e le condizioni climatiche particolari. Stanno raggiungendo la zona tre velivoli “Fire boss” mentre a terra stanno lavorando uomini del Corpo forestale dello stato, del Servizio foreste e volontari. I “Fire boss” hanno appena finito di prelevare dalla Diga del Locone per evitare di lanciare acqua salmastra che provocherebbe ulteriori danni all’ecosistema del bosco.

Close