Incendi, Amati: il punto dell’attività della Protezione civile.

Ha lavorato tutta la notte la Sala Operativa Permanente della Protezione civile regionele pugliese per coordinare le operazioni di intervento in tre zone differenti della regione dove gli incendi hanno distrutto oltre 90 ettari tra bosco, macchia e pascolo ad Andria (Barletta-Andria-Trani), Cagnano Varano (Foggia) e Ischitella (Foggia). Lo rende noto l’assessore regionale alla Protezione civile Fabiano Amati. In particolare, intorno alla mezzanotte, Vigili del fuoco, volontari e squadre Aib (Antincendi Boschivi) regionali hanno lavorato fino all’alba per domare le fiamme che hanno distrutto circa 60 ettari di bischo e pascolo ad Andria, nei pressi del Castel del Monte. Gli interventi poi si sono concentrati fino a poco tempo fa a Cagnano Varano e Ischitella dove, a distanza di poco tempo, sono scoppiati due incendi che hanno distrutto in tutto circa 30 ettari di bosco. Particolarmente difficoltosi sono stati gli interventi eseguiti ad Ischitella dove sono intervenuti anche due fire boss e un canadair e sono state fatte evacuare cinque unità abitative. Al momento però – assicura Amati – l’emergenza è rientrata, la zona è in bonifica e i cittadini sono tornati nelle rispettive abitazioni.

Close