Assessore Amati esprime solidarietà a lavoratori Arsenale Brindisi

L’assessore regionale alle Opere Pubbliche Fabiano Amati ha espresso la sua solidarietà ai lavoratori della sezione distaccata di Brindisi dell’Arsenale militare di Taranto, struttura che rischia un ridimensionamento o addirittura la chiusura e che per questo sarà al centro domani di una seduta monotematica del Consiglio comunale di Brindisi. Amati ha inoltre manifestato vicinanza a quegli amministratori che rispetto al problema si sono mostrati sensibili.

“Il problema della perdita del posto di lavoro – ha detto l’assessore Amati – è sempre stato al centro dell’attenzione della nostra attività quotidiana. In questi cinque anni di governo regionale molto si è fatto per combattere il precariato e per difendere la dignità e i diritti dei lavoratori. Personalmente sono sempre stato fermamente convinto che la tutela del posto di anche un solo lavoratore valga l’investimento del massimo impegno da parte di chiunque abbia la possibilità di intervenire. In questo caso stiamo parlando di centinaia di persone e centinaia di famiglie che rischiano di veder sfumare ogni contorno del loro futuro e di quello dei loro figli. La politica ha il dovere di stare al fianco di persone che lottano per il proprio posto di lavoro e di fare quanto è in suo potere per aiutarli. Alla luce di questo mi sento molto vicino ai lavoratori dell’Arsenale, per i quali assicuro l’attenzione mia personale e della Regione Puglia.”

Close