Gas Radon, Amati: “Abbiamo migliorato e semplificato la legge”


«Il Consiglio regionale ha approvato le norme di modifica alla legge per la riduzione dei rischi legati al gas radon, già contenute nella proposta di legge depositata nello scorso mese di giugno»

img 2248Lo comunica il presidente della Commissione Bilancio Fabiano Amati, primo firmatario dell’emendamento approvato alla legge di assestamento di bilancio, che ha assorbito integralmente la proposta di legge “Modifica della legge regionale n. 30 del 3 novembre 2016 (“Norme in materia di riduzione dalle esposizioni alla radioattività naturale derivante dal gas ‘radon’ in ambiente confinato”). 

«Le modifiche erano necessarie per migliorare la disciplina e semplificare il procedimento di misurazione delle esposizioni al gas radon, limitando gli obblighi agli interrati, seminterrati e locali a piano terra con superficie non superiore a 20 mq. Inoltre sono stati stati alleggeriti gli adempimenti sulle nuove costruzioni e prorogati tutti i termini per avviare le misurazioni sugli immobili esistenti. Ringrazio il consigliere Colonna e Pentassuglia per il contributo dato attraverso i loro emendamenti per portare ulteriori miglioramenti alla legge».

 

Close