DEF, Amati: “Nessuno di noi assecondi guappi al governo che comprano voto dei padri rubando soldi ai figli”

“Se le indiscrezioni fossero confermate, siamo di fronte ad una disumana porcata economica: un governo di guappi di cartone, illusi di poter fare paura al mondo, comprano il voto dei padri con soldi e speranze rubati ai figli. Dei figli dei più poveri, per giunta. Questo è un progetto ‘criminale’ che nessuno di noi può assecondare o fiancheggiare, anche se fosse in funzione della prossima campagna elettorale di Bari o della più lontana per la Regione.”

Fabiano Amati

Lo dichiara il Presidente della Commissione regionale bilancio Fabiano Amati, commentando le anticipazioni di stampa sulla nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza (Nadef).
“Avrei capito nuovo debito per un programma di sgravi e opere pubbliche per dare lavoro e quindi reddito, o provvedimenti di maggiore assistenza sociale a fronte di coraggiosi tagli di spesa. Ma per nessuna ragione al mondo è pensabile fare debiti, che prevedibilmente nessuno finanzierà, per far pagare ai giovani pensioni anticipate o assicurare un reddito senza lavoro.”

Close