Condotta Seclì – San Paolo: Amati scrive a Tremonti.

Al fine di ottenere il rilascio della certificazione dell’avvenuta approvazione del progetto per la realizzazione della condotta dal serbatoio di San Paolo a quello di Seclì, opera indispensabile per l’approvvigionamento idrico del Salento, l’assessore regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile Fabiano Amati ha scritto una lettera al Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, al Ministro delle Infrastrutture Altiero Matteoli e al Ministro per gli Affari Regionali Raffaele Fitto. Il progetto definitivo dell’opera, finanziata con fondi PO FESR 2007 – 2013 e con fondi a carico di Aqp in qualità di soggetto attuatore e gestore del servizio idrico integrato, risulta già approvato dal CIPE ma i ritardi accumulati fino ad oggi rischiano di compromettere il rispetto delle scadenze comunitarie e determinare il definanziamento dell’opera. Amati ha chiesto dunque ai Ministri competenti di compiere qualsiasi attività volta al rilascio in tempi brevi della certificazione di avvenuta approvazione, che permetterebbe all’Acquedotto pugliese di avviare l’appalto dei lavori.

Per leggere la lettera clicca qui:

http://www.regione.puglia.it/web/files/Risorse%20Naturali/Lettera_Amati_2.pdf

 

Lun, 31 Gennaio 2011 @ 15:58

Close