Vaccini AstraZeneca, Amati: “Finalmente confermata disponibilità di 80mila dosi. Smentito Lopalco. Ma quando si comincia?”

“Dopo tanto tergiversare ci voleva l’intervento del Dott. Michele Conversano in una trasmissione Rai, per confermare i dati indicati dal ministero, e cioè che disponiamo di 80mila dosi complessive di vaccino AstraZeneca da inoculare con urgenza piuttosto che tenerle in frigorifero. Ecco così smentite le affermazioni recenti dell’assessore Lopalco sulla disponibilità massima di 39.000 dosi…

Amati: “Un Ospedale di Comunità anche a Latiano. Un’idea da concretizzare subito”

“Un Ospedale di Comunità anche a Latiano in una struttura storica della città e completamente ristrutturata, ovvero nel “Pio istituto Caterina Scazzeri”. È l’idea che mi sento di sostenere, in collaborazione con il Sindaco e il Presidente del Consiglio comunale, per dare anche agli abitanti di Latiano un importante presidio territoriale di assistenza come quello…

Vaccini e furbetti, Amati: “Niente elenco a dispetto della Capone e Ufficio di Presidenza. Volontà di occultare è chiara. Nuovo reclamo”

“Nonostante l’accoglimento del mio reclamo, il parere istruttorio e diversi solleciti, non riesco ancora ad avere l’elenco dei vaccinati per controllare eventuali violazioni. E tutto questo a dispetto della Presidente Capone, dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio, delle prerogative dei consiglieri e quindi dei cittadini elettori, ma soprattutto della verità. Mi sembra chiara la volontà di…

Vaccinazioni con AstraZeneca, Amati: “I giorni passano, dosi aumentano a 80mila e non si capisce perché attendere il 12 aprile. Tempo perso miete vittime”

“Oggi sono 80mila le dosi disponibili di AstraZeneca per la fascia d’età 79-70, che però non saranno somministrate sino al 12 aprile. I giorni passano, le dosi aumentano e non si capisce perché attendere. Il tempo perso miete vittime”. Lo dichiara il Presidente della Commissione regionale Bilancio e programmazione Fabiano Amati. “Non c’è alcuna giustificazione…

Vaccini, Amati: “Perché attendere 12 aprile per iniettare 60mila dosi AstraZeneca? Tempo perso miete vittime”

“Non capisco per quale motivo bisogna aspettare il 12 aprile per cominciare a vaccinare la fascia 79-70 anni con il vaccino AstraZeneca. Salvo che non ci sia un motivo più grave della pandemia stessa, ogni giustificazione mi sembra impropria perché il tempo perso miete vittime”. Lo dichiara il Presidente della Commissione regionale Bilancio e programmazione…

Vaccinazione sanitari, Amati: “Decreto nazionale non sia meno severo della legge pugliese”

“Per far rispettare un obbligo servono sanzioni che abbiano una chiara finalità dissuasiva. Per questo auspichiamo che il decreto legge del Governo nazionale non contenga sanzioni meno dure della disciplina pugliese già vigente: un modello che andrebbe replicato su tutto il territorio nazionale e che vorremmo esporre ai ministri Cartabia, Speranza e Gelmini”. Lo dichiarano…

Vaccinazione sanitari, Amati: “Applicare subito sanzioni previste da legge regionale per 400 a Brindisi e Lecce”

“Bene la linea dura annunciata dalle Asl di Brindisi e Lecce nei confronti dei circa 400 operatori sanitari che rifiutano la vaccinazione. Ma non basta. Ora bisogna irrogare le sanzioni previste dalla legge regionale, che si applicano a prescindere da un’eventuale legge statale, come peraltro sancito dalla Corte costituzionale con sentenza n. 137 del 2019,…

Furbetti e vaccini, Amati: “Ho diritto agli elenchi. Accolto reclamo”

“Gli uffici regionali devono consegnarmi gli elenchi dei vaccinati, al fine di controllare eventuali violazioni. L’ufficio di presidenza del Consiglio regionale ha accolto il mio reclamo”. Lo comunica il Presidente della Commissione regionale Bilancio e Programmazione Fabiano Amati. “Ringrazio la Presidente Loredana Capone e i componenti dell’Ufficio di Presidenza per l’approfondita e immediata risposta al…

200 sanitari non vaccinati nell’Asl di Lecce, Amati: “Ricorrere subito alla sanzione pecuniaria, altrimenti è abuso d’ufficio”

“Pare che siano addirittura duecento gli operatori sanitari nell’Asl di Lecce, che hanno rifiutato di sottoporsi alla somministrazione del vaccino contro il Covid. Se i dirigenti responsabili dell’Asl leccese non li sanzionano con i provvedimenti previsti dalla legge regionale approvata dal Consiglio regionale da poco più di un mese, potrebbero essere accusati di abuso d’ufficio.…