Beni Apt alla Selva gratis al Comune di Fasano: lo chiede il consigliere regionale Fabiano Amati

L’esponente del Partito Democratico ha presentato un emendamento, insieme agli assessori Di Gioia e Capone, al disegno di legge ‘Omnibus’ che sarà discusso la prossima settimana in consiglio regionale FASANO – Con l’astensione del Nuovo Centro Destra, ma voto favorevole di Forza Italia e dell’intero centro-sinistra, le commissioni III, IV e VI della Regione Puglia, in seduta congiunta, hanno approvato a maggioranza il disegno di legge sul cosiddetto ‘Omnibus’ che raccoglie norme in materia di lavoro, formazione professionale, sanità, politiche sociali e sviluppo economico. Il provvedimento che non comporta spesa e pertanto non è soggetto all’esame della I Commissione, sarà ora affrontato, martedì 1° aprile, dal Consiglio regionale. In commissione è stata raggiunta l’intesa che gli eventuali emendamenti al disegno di legge potranno essere presentati direttamente in aula.

 

 

A proposito di emendamenti uno sarà presentato dal consigliere regionale fasanese Fabiano Amati (firmatario insieme agli assessori regionali Loredana Capone e Leonardo Di Gioia) riferito proprio la nostra città. Riguarda le proprietà della Apt (ente ormai dismesso) presenti a Selva di Fasano (parcheggi antistanti il circolo tennis e la struttura adiacente il Palazzo dei Congressi che ospita alcune attività commerciali). I beni delle aziende di promozione turistica sono passati alla Regione e così Amati chiede, nel suo emendamento, che quelli presenti nella frazione collinare fasanese vengano ceduti a titolo gratuito al Comune di Fasano.L’ente comunale potrebbe utilizzarlo, sempre se l’emendamento sarà approvato, come infopoint per i turisti o altro ancora. Anche i parcheggi diventerebbero di proprietà comunale e magari potrebbero essere affidati, in estate, ad una cooperativa di giovani.

 

Close