Amati. Presentato piano di risanamento reti idriche di Bari.


La rete idrica oggetto del risanamento

Il risanamento della rete idrica di tutta la zona del Lungomare Sud e Nord di Bari è stato già completato ed entro la metà del 2010 i lavori saranno ultimati su tutta la rete della città. Lo ha reso noto l’assessore alle Opere Pubbliche della Regione Puglia Fabiano Amati questa mattina nel corso del sopralluogo effettuato con Ivo Monteforte, Amministratore Unico dell’Acquedotto Pugliese, su uno dei cantieri aperti in piazza Balenzano, nel quartiere Madonnella di Bari.
“Quest’opera di risanamento – ha detto l’assessore Amati – che riguarda l’intero territorio regionale e prevede un investimento complessivo di 400milioni di euro per 143 comuni interessati, rappresenta un grande passo in avanti nel percorso di riduzione delle perdite e di mantenimento della qualità dell’acqua. Si tratta di uno storico programma di risanamento della rete idrica che non era mai stato eseguito dal periodo successivo alla Seconda Guerra Mondiale. Per quanto riguarda la città di Bari in particolare – ha concluso – la Regione ha stanziato 3 milioni di euro per il risanamento di 16 chilometri di rete nelle zone Madonnella, Picone – Poggiofranco, Marconi – S. Girolamo, Japigia, Carrassi, Palese , S.Giorgio, S. Pasquale, S.Paolo – Stanic, oltre naturalmente alle fasce già ultimate”.

Close