Amati presenta in conferenza stampa il suo insediamento alla Protezione Civile

Domani, martedì 4 maggio, alle ore 10.30, presso la sede della Protezione Civile della Puglia, sita in viale Enzo Ferrari, presso la dismessa aerostazione civile di Bari – Palese, sarà ufficializzato, nel corso di una conferenza stampa, l’insediamento dell’assessore regionale alle Opere Pubbliche Fabiano Amati alla guida della Protezione Civile.
Il compito di guidare il sistema regionale di Protezione Civile è stato affidato all’assessore Amati dal Presidente Vendola il 27 aprile scorso, data in cui è stata nominata la nuova Giunta regionale, e in cui alla delega alle Opere Pubbliche si è aggiunta per Amati quella della Protezione Civile.
Il sistema regionale della Protezione Civile ha avuto una concreta riorganizzazione grazie alla sottoscrizione del Protocollo d’Intesa con il Dipartimento della Protezione Civile (2005) ed alle iniziative assunte in attuazione della OPCM 3606/2007 emanata in conseguenza dei gravi incendi boschivi che hanno interessato tutto il territorio nazionale e della Puglia (Peschici e Vieste).
Unitamente alla realizzazione della nuova sede operativa del Servizio Protezione Civile, è stata attrezzata la SOUP (Sala Operativa Unificata Permanente L. 353/2000) ed è stata avviata l’operatività del CFR (Centro Funzionale Regionale – Direttiva 2004).
Successivamente è stata attrezzata la sala operativa per il coordinamento delle iniziative conseguenti alle emergenze che caratterizzano il territorio. La Regione Puglia ha partecipato anche al soccorso dei cittadini Abruzzesi, colpiti dal Sisma, gestendo il COM 7 (Sulmona), e per ultimo della popolazione di Haiti trasferendo tende e brandine. Nel corso delle prossime iniziative si tenderà al rafforzamento dell’operatività del Servizio Protezione Civile, in tutte le sue specifiche articolazione e competenze, nonché al potenziamento delle strutture degli Enti Territoriali (Province e Comuni) e delle Associazioni di volontariato iscritte all’elenco di cui alla L.r 39/1995.
Particolare attenzione sarà rivolta alla costituzione della colonna mobile per il soccorso immediato in caso di calamità ed alla realizzazione della rete radio a copertura del territorio regionale.

Close