Protezione civile. Amati, incendi spenti nel tarantino. Salva la Polveriera della Marina militare

E’ stata posta in salvo e non ha subito danni la Polveriera della Marina militare di Taranto, colpita da un incendio di vaste proporzioni, che ha distrutto 15 ettari di incolto e 2 ettari tra pineta e macchia mediterranea, divampato questo pomeriggio. Ne dà notizia la Protezione civile regionale che ha coadiuvato gli interventi di spegnimento delle fiamme, inviando in supporto agli aerei AB 212 della Marina Militare un canadair ed un elicottero “Ericson S64” (che hanno eseguito oltre 50 lanci d’acqua) e coordinando le attività di Vigili del fuoco, volontari, Corpo forestale dello stato e squadre AIB regionali. “La Protezione civile regionale  – ha detto l’assessore regionale alla Protezione civile Fabiano Amati – ha dato la massima priorità alle operazioni di intervento a supporto della Marina militare di Taranto, inviando sul posto tutte le squdre disponibili, in quanto esisteva il reale pericolo, fortunatamente scongiurato, che le fiamme creassero seri danni ad importanti e strategiche infrastrutture militari”.
Sono inoltre 2 gli ettari di bosco e 30 quelli di vigneto distrutti dalle fiamme divampate nel comune di Castellaneta(TA), in località Gravina Santo Stefano, dove sono intervenuti Vigili del fuoco, volontari, Servizio foreste e Corpo forestale dello stato, oltre ad un elicottero “Ericson S64”. Spento anche l’incendio che ha bruciato 40 ettari di macchia mediterranea a Grottaglie (TA), in località “Masseria Vicentino”, dove sono intervenuti uomini del Corpo forestale dello stato, dei Vigili del fuoco, del Servizio foreste, volontari e – Nascondi testo citato – due aerei “Fire boss” e un canadair.

15 Luglio 2010 @ 19:50

Amati. Incendi nel tarantino, interviene la Protezione civile.
La Sala operativa permanente della Protezione civile regionale pugliese sta gestendo interventi di velivoli antincendio in diverse zone del tarantino dove sono divampati incendi di vaste proporzioni. Lo rende noto l’assessore regionale alla Protezione civile Fabiano Amati. In particolare, a Grottaglie (TA), in località “Masseria Vicentino”, le fiamme hanno già distrutto 10 ettari di macchia mediterranea. Sul posto, dove stanno lavorando squadre del Corpo forestale dello stato, dei Vigili del fuoco, del Servizio foreste e volontari, stanno arrivando anche due aerei “Fire boss” e un canadair.
La Sala Operativa di Protezione civile sta anche gestendo le operazioni di intervento nel comune di Castellaneta(TA), dove 30 ettari di macchia mediterranea sono già stati bruciati dalle fiamme e dove sono al lavoro, già dalle prime ore di questa mattina, Vigili del fuoco, volontari e Servizio foreste. In arrivo sul luogo del rogo di Castellaneta in questi minuti anche un velivolo “Ericson S 64” e uomini del Corpo forestale.
Infine la Protezione civile regionale sta coadiuvando le attività di spegnimento dell’incendio divampato nei pressi della Polveriera della Marina militare di Taranto. Una canadair e un elicottero “Ericson S 64” sono già giunti in aiuto degli uomini del Corpo forestale, dei Vigili del fuoco e degli aerei AB 212 della Marina militare.

15 Luglio 2010 @ 17:27

Close