Tap, Amati: “Italia regge shock energetico con gasdotto. Utile raddoppio ma qui si rifiutano le compensazioni”

“L’Italia sta reggendo lo shock energetico mondiale, pur con molte difficoltà, grazie al gasdotto Tap, diventando per certi versi esportatore. Servirebbe al più presto un altro gasdotto per migliorare ancor più i nostri stock, approfittando dell’occasione per ottenere maggiori investimenti compensativi e magari accogliere al più presto quelli ancor oggi abbandonati per folle ideologia. Spero…